Chiesa di Santa Maria Formosa

  • 2 min di lettura

La Chiesa di Santa Maria Formosa, situata nel suggestivo sestiere di Castello, ai confini con San Marco, questa chiesa è un vero capolavoro dell’architettura rinascimentale.

Storia e leggende

La storia di Santa Maria Formosa risale al lontano 639, quando, secondo la tradizione, San Magno di Oderzo costruì la chiesa in onore della Vergine Maria. La leggenda narra che la Madonna apparve al Santo con una forma misteriosa, ispirando così il nome della chiesa. Tuttavia, le prime testimonianze scritte risalgono solo al 1060. Nel corso dei secoli, la chiesa ha subito varie trasformazioni e restauri, fino a raggiungere l’attuale splendore grazie all’architetto Mauro Codussi nel 1492.

La descrizione dell’esterno dell’edificio

La facciata ovest, commissionata dalla famiglia Cappello nel 1542, è un esempio di classicismo rinascimentale. Le colonne ioniche del portale sorreggono il monumento funebre dell’ammiraglio Vincenzo Cappello, mentre al centro del timpano si erge lo stemma della famiglia. La facciata nord, invece, risalente al 1604, presenta un design più elaborato, con statue della Vergine e Virtù che adornano il secondo livello.

Il campanile, completato nel 1688, è un capolavoro barocco con decorazioni ricche e dettagliate. La sua cuspide, circondata da cherubini, si erge maestosa nel cielo veneziano.

La descrizione dell’interno dell’edificio

L’interno della chiesa è un tripudio di arte e spiritualità. Le navate laterali ospitano opere di artisti rinomati come Palma il Vecchio e Leandro Bassano. Le cappelle laterali sono adornate da polittici e statue di grande valore artistico e storico.

Il presbiterio, con l’altare maggiore e le urne funebri dei Donà, è un luogo di preghiera e contemplazione. Il soffitto è decorato con affreschi che narrano storie sacre e leggende veneziane.

La Chiesa di Santa Maria Formosa è un luogo che incanta e emoziona, un’opera d’arte che parla al cuore di chiunque vi ponga piede. Con la sua storia millenaria e la sua bellezza senza tempo, questa chiesa è un simbolo della grandezza e della spiritualità di Venezia. Se vi trovate in questa meravigliosa città, non perdete l’occasione di visitare questo gioiello rinascimentale e lasciarvi rapire dalla sua bellezza eterna.