Museo Archeologico Nazionale di Venezia: cose da vedere 

  • 2 min di lettura

Benvenuti al Museo Archeologico Nazionale di Venezia, un luogo che racchiude secoli di storia e cultura legati alla Serenissima Repubblica. In questo articolo esploreremo le principali attrazioni e opere da non perdere durante la vostra visita a questo affascinante museo.

Storia e Collezioni Grimani

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia ha le sue radici nel Cinquecento, grazie alle generose donazioni delle famiglie veneziane. Uno dei momenti cruciali della sua storia è la donazione della collezione di sculture antiche di Giovanni Grimani, che ha contribuito a trasformare una raccolta privata in un patrimonio pubblico di inestimabile valore.

Le Sale Espositive

Durante la vostra visita al museo, non potete perdervi la Sala I, che ospita iscrizioni greche e frammenti di statue antiche, tra cui un altorilievo con Mitra e due monumenti funerari attici. La Sala II vi sorprenderà con la collezione numismatica del museo, che conta oltre 9000 esemplari di monete dal periodo greco a quello bizantino.

Opere più significative

Tra le opere più significative del museo, vi consigliamo di ammirare l’Ara Grimani nella Sala VI, un basamento decorato con rilievi di satiri e menadi di epoca augustea. Nella Sala VIII troverete copie romane di sculture ellenistiche, tra cui i tre Galati Grimani e statue raffiguranti Eros e Psyche.

Galleria di Ritratti e Sarcofagi

Le Sale IX e X ospitano una ricca collezione di ritratti romani, tra cui quelli di personaggi della famiglia imperiale e ritratti femminili. Non perdetevi la Sala XI, dedicata ai sarcofagi romani e agli altari, con opere come il ratto di Proserpina e la battaglia presso le navi.

Antichità Egizie ed Assiro-Babilonesi

Infine, nella Sala XX potrete immergervi nelle antichità egizie e assiro-babilonesi, con opere funerarie e templari come mummie, statuette di divinità egiziane e rilievi funerari dalla Grecia orientale.

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia è un tesoro di arte e storia che vi porterà a scoprire i segreti e le meraviglie della Serenissima. Una visita imperdibile per tutti gli amanti della cultura e dell’antichità.