Casa di Carlo Goldoni: un viaggio nel teatro e nella storia veneziana

  • 2 min di lettura

La Casa di Carlo Goldoni è un luogo ricco di scoperta che vi introduce nella vita e le opere del celebre commediografo veneziano. Situata tra il ponte dei Nomboli e quello della Donna Onesta, questa casa del XV secolo conserva ancora oggi l’atmosfera e gli elementi tipici dell’architettura veneziana dell’epoca.

La sede e la storia

La Casa di Carlo Goldoni, conosciuta anche come Ca’ Centani, fu la dimora in cui nacque il grande autore nel 1707. Appartenuta alla famiglia Rizzi e successivamente ai Zentani, il palazzo ospitò anche un’Accademia artistico-letteraria prima di diventare un museo dedicato al commediografo. Acquistata nel 1914 da Aldo Ravà, il conte Piero Foscari e il commendatore Antonio Pellegrini, la casa fu donata al Comune di Venezia nel 1931 per essere trasformata in un museo e centro di studi teatrali.

Percorsi e collezioni

Il percorso museale vi condurrà attraverso le stanze della casa, dove potrete ammirare le scene e i personaggi del teatro goldoniano. Le riproduzioni delle serigrafie della settecentesca edizione Pasquali vi immergeranno nell’atmosfera del Settecento veneziano, mentre le marionette settecentesche e il piccolo teatrino vi faranno rivivere l’infanzia di Goldoni. Potrete anche visitare la videoteca e la biblioteca del museo, dove troverete filmati e testi teatrali per approfondire la vostra conoscenza dell’autore.

In conclusione, la Casa di Carlo Goldoni è un luogo magico e suggestivo che vi permetterà di immergervi nella vita e nelle opere di uno dei più grandi autori della commedia italiana. Venite a scoprire questo tesoro nascosto di Venezia e lasciatevi incantare dalla magia del teatro goldoniano.